PDTA

acronimo usato come sost. masch. di P(ercorso) D(iagnostico) T(erapeutico) A(ssistenziale). Programma di cura rivolto a determinate categorie di pazienti, inteso anche come modello di gestione clinica usato da chi eroga prestazioni sanitarie per definire la migliore strategia di interventi all’interno delle linee guida.

Leggi di più:

Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale rappresenta dei modelli specifici per un territorio che contestualizzano le Linee Guida rispetto all’organizzazione di una azienda sanitaria/regione. Per “percorso” si intende sia l’iter del paziente, dal suo primo contatto con il SSN al trattamento terapeutico dopo la diagnosi, sia l’iter organizzativo, ovvero le fasi e le procedure di presa in carico del paziente; per “diagnostico, terapeutico e assistenziale” si intende, invece, la presa in carico totale dell’assistito, insieme a tutti quegli interventi multiprofessionali e multidisciplinari che ne conseguono. I PDTA rappresentano quindi dei modelli specifici per un territorio che contestualizza le Linee Guida, tenendo conto in analisi delle risorse disponibili e garantendo i Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) emanati dal governo.

Per approfondire

Nessun approfondimento caricato al momento.

Vuoi saperne di più?

Scroll to Top
Torna su