Casa della comunità

loc. sost. femm. Struttura sanitaria che fornisce al cittadino i servizi sanitari di base. Vi lavorano all’interno diverse figure socio-sanitarie, quali i medici di medicina generale, i medici specialistici, gli infermieri di comunità e gli assistenti sociali.

Leggi di più:

La Casa della Comunità è il luogo fisico, posto in un luogo facilmente raggiungibile e individuabile, dove la comunità può entrare in contatto con il sistema di assistenza sanitaria e socio-sanitaria in modo facile e immediato. La Casa della Comunità (a volte abbreviata CdC) adotta un modello organizzativo di approccio integrato e multidisciplinare attraverso un’équipe presente sul territorio. Costituisce la sede privilegiata per la progettazione e l’erogazione di interventi sanitari e di integrazione sociale.

Vuoi saperne di più?

Scroll to Top
Torna su