DAT

acronimo usato come sost. femm. plur. di D(isposizioni) A(nticipate) di T(rattamento). Volontà dettate da un individuo, maggiorenne e capace di intendere e di volere, relative al consenso o al rifiuto di determinate terapie e trattamenti sanitari in previsione di una sua eventuale futura incapacità di autodeterminazione.

Leggi di più:

Le Disposizioni Anticipate di Trattamento sono le disposizioni che ogni persona, maggiorenne e capace di intendere e volere, in previsione della eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte, può esprimere relativamente al consenso o al rifiuto di determinati accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. Attraverso queste è possibile esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari anche prima dell’insorgere di una malattia o di una lesione traumatica. Sono compilate proprio in previsione di una condizione futura di incapacità ad esprimere le proprie volontà.

Per approfondire

Nessun approfondimento caricato al momento.

Vuoi saperne di più?

Torna su